fbpx

Cosa è lo yoga

TUTTO QUELLO CHE OCCORRE CONOSCERE SULLO YOGA

+ relax + equilibrio + concentrazione + elasticità + forza

“Lo yoga è il mezzo per risvegliare l’infinita forza interiore attraverso il corretto allenamento del corpo, della mente e dello spirito e per realizzare il proprio pieno potenziale. Lo yoga aiuta a divenire più efficienti nella vita terrena, migliora la nostra salute, il senso di benessere, la sensibilità verso i valori.”

Messaggio di Sri Mata Amritanandamayi sullo yoga in occasione della Giornata Internazionale dello Yoga 2018.

Lo yoga è una disciplina millenaria che coinvolge corpo, mente e spirito ma spesso viene confusa con la semplice pratica fisica delle asana (o posture).
Nel cercare di descrivere in maniera sintetica cosa sia realmente lo yoga per comodità possiamo partire proprio dalle asana, la cui esecuzione rappresenta il momento centrale di ogni sessione di pratica.
Le asana servono a prenderci cura del nostro corpo, a renderlo elastico, flessibile, stabile, così dal prepararlo al pranayama e alla meditazione. La stessa pratica di yogasana (la sequenza di posture) è però, di per sé, un vero e proprio atto meditativo, in quanto conduce alla consapevolezza del rapporto tra il corpo ed il respiro e aiuta a placare la mente.
(continua)

 
 

 

L'esecuzione delle asana è molto più di un semplice esercizio fisico poiché è strettamente legata al controllo del respiro e alla presenza mentale (consapevolezza, concentrazione e controllo). A livello energetico, la pratica delle posture porta al riequilibrio energetico del nostro corpo e favorisce il libero scorrere, all'interno del nostro corpo, del prana (energia vitale).
In una visione più pragmatica (tipica di noi occidentali), possiamo dire che gli asana funzionano perché stimolano la circolazione sanguigna, favorendo l’eliminazione delle tossine. Inoltre, l’utilizzo del respiro, abbinato all’esecuzione delle posizioni, permette una riossigenazione globale, a beneficio di tutto l’organismo.

I benefici, scientificamente dimostrati, della pratica sono davvero tanti; in una parola si potrebbe dire che il risultato è un vero, profondo e duraturo benessere. Citiamo solo alcuni dei benefici della pratica: disintossica l'organismo, riduce ansia e stress, migliora la circolazione, tonifica i muscoli e li rende più elastici, aumenta l'equilibrio e la concentrazione, migliora la presenza mentale, aumenta la qualità del respiro e migliora la postura, rafforza il sistema immunitario.

“Le parole non possono esprimere tutta l’utilità dello yoga. Bisogna farne esperienza.”

(B.K.S. Iyengar)

Come detto in precedenza, la pratica delle asana non è che uno degli aspetti della pratica yoga.
Una lezione, infatti, normalmente inizia con il rilassamento e il pranayama (controllo del respiro), per arrivare solo poi alla pratica fisica e, per finire, al rilassamento finale (propedeutico alla meditazione) o alla recita dei mantra.
(continua)

 
 

 

L'obiettivo di ogni sessione di yoga va oltre la pratica fisica ed è quello di condurre ad un benessere profondo e duraturo della persona.
La pratica fisica, che di per sè comporta innumerevoli benefici, è spesso il primo passo di questo percorso attraverso il quale si dispiega tutta l'importanza della disciplina dello yoga, e che conduce attraverso la respirazione, la concentrazione, la meditazione e il rispetto di alcune regole fondamentali come il principio di non violenza (yama e niyama) al samadhi.

Buona pratica a tutti!