fbpx

Salamba Sarvangasana

Salamba Sarvangasana

Salamba Sarvangasana (o postura della candela):
come si esegue e quali sono i benefici.

Salamba Sarvangasana è la postura che “coinvolge tutti gli arti” e deriva dalla composizione delle parole Sarva (tutto, intero) e Anga (arto, corpo). Da questo esercizio, appunto, trae beneficio il corpo intero.

BENEFICI:

- allunga spalle e collo;
- stimola la circolazione sanguigna;
- rilassa la mente e aiuta ad alleviare lo stress e le forme di depressione lieve;
- stimola la tiroide, le ghiandole della prostata e il prolasso dell’utero;
- tonifica gambe e previene le vene varicose;
- tonifica gli organi addominali ed aiuta contro i problemi della stitichezza;
- migliora la digestione;
- contribuisce ad alleviare i sintomi della menopausa;
- allevia la sensazione di stanchezza e attenua i sintomi dell’insonnia;
- svolge una funzione terapeutica per asma, infertilità e sinusite.

ESECUZIONE:

- Stendersi supini sul tappeto tenendo le gambe allungate e tese. Poggiare le mani di lato alle gambe, i palmi rivolti in basso. Compiere qualche ciclo respiratorio profondo.
- Espirare, piegare le ginocchia e muovere le gambe verso lo stomaco finché non viene compresso dalle cosce. Compiere due cicli respiratori.
- Sollevare il bacino da terra espirando e poggiare le mani su di esso piegando le braccia all'altezza dei gomiti. Compiere due cicli respiratori.
- Sempre espirando, sollevare il tronco sino a renderlo verticale sostenendolo con le mani e fino a far toccare il mento con lo sterno.
- soltanto il retro della testa ed il collo, le spalle e la parte posteriore delle braccia, fino ai gomiti, devono toccare terra. Porre le mani a metà della schiena. Compiere due cicli respiratori.
- Espirare e raddrizzare le gambe tenendo le punte dei piedi rivolte verso l'alto.
- Rimanere in questa posizione per cinque minuti respirando uniformemente.
- Espirando abbassarsi gradualmente; liberare le mani, stendersi sul pavimento e rilassarsi.

Gli asana
Gli asana sono più che un esercizio fisico. Aiutano a vivere il presente, a riappacificarsi con se stessi, ad imparare ad ascoltare il proprio corpo, concentrarsi, raggiungere un'unione armonica tra mente e corpo.
Le asana sono la parte fisica dello yoga e rappresentano la base per la pratica degli stadi più elevati, come le tecniche di respirazione, concentrazione, e meditazione.

Ti è piaciuto questo articolo?

Metti mi piace alla nostra pagina su Facebook per rimanere sempre aggiornato

seguici_small


  • Samakonasana

    Samakonasana Samakonasana è una postura simile ad Hanumanasana, la posizione della scimmia (https://www.sohamcentroyoga.com/hanumanasana/), che lavora…

    Leggi di più
  • Camatkrasana

    Camatkrasana La primavera è il momento ideale per tornare a prendersi cura di sé e…

    Leggi di più
  • Kapotasana

    Kapotasana Chiunque faccia esercizio fisico in maniera costante, dopo un po’ noterà che il corpo…

    Leggi di più

Nessun commento ancora

Lascia un commento